Questo ANZAC Day, molti si riuniranno al sorgere del sole per ricordare coloro che hanno sacrificato la vita per il loro paese. Mentre la giornata inizierà in un solenne silenzio, presto si trasformerà in colori vivaci con marce in tutta la nazione, guidate da veterani australiani e neozelandesi, nonché dal personale delle forze di difesa attuali. Mentre le migliaia smettono di ricordare, rallegrare e sostenere i loro cari il 25 aprile, cosa succede ai veterani che sono tutti soli o senza casa?

Purtroppo, questo è il caso di molti veterani in tutta l'Australia. Un recente rapporto pubblicato dal Center for Social Impact, Lo stato dei senzatetto nelle città australiane, afferma che su 116.000 australiani senzatetto nel 2018, 1 su 20 erano veterani della Forza di difesa australiana.

Il caporale Walter 'Wally' Raymond Buckland, figlio unico senza parenti prossimi sopravvissuti, avrebbe potuto rapidamente cadere tra le crepe, costituendo un altro numero da aggiungere a queste sfortunate statistiche. Ma grazie a una manciata di amici leali e affettuosi, Wally non sarà solo questo ANZAC Day. Invece, sarà celebrato, proprio come aveva compiuto 80 anni, dove le carte, le e-mail, i visitatori e i regali sono traboccati dall'11 febbraio 2019.

Wally Buckland è nato l'11 febbraio 1939 a Goulburn, una città regionale nelle Tablelands meridionali del Nuovo Galles del Sud. All'età di 27 anni, Wally iniziò la sua carriera con l'esercito australiano e prese parte a due tournée in Vietnam nel 1967 e nel 1971. Durante il suo primo tour in Vietnam, divenne membro della forza di truppe ANZAC che si imbarcò nella battaglia di abbronzatura lunga '. Dopo tre giorni di battaglia, le truppe ANZAC hanno prevalso, con Wally sopravvissuto per raccontare la storia.
Oggi, Wally vive ancora nella sua città natale di Goulburn, nell'unità di supporto della memoria dell'Esercito della Salvezza Gill Waminda Aged Care Center. Mentre Wally è in grado di ricordare storie di molto tempo fa, una recente diagnosi di demenza ha significato che fatica a ricordare più ricordi a breve termine, come eventi quotidiani.

La demenza è una raccolta di sintomi che influenzano il pensiero, il comportamento e la capacità di svolgere attività quotidiane. I sintomi sembrano spesso sottili, portando infine a un'interferenza con la vita sociale e lavorativa di una persona. Spesso, una persona affetta da demenza richiede un supporto giornaliero fino all'assistenza a tempo pieno, a casa o in una struttura di assistenza agli anziani con una sezione dedicata all'assistenza specializzata nella demenza.

Nel marzo 2012, il Dipartimento degli affari dei veterani ha pubblicato i risultati di uno studio, L'impatto delle esperienze di guerra sulla demenza nei veterani, sull'impatto delle esperienze di guerra sulla demenza nei veterani, indicando che i veterani avevano maggiori probabilità di sviluppare la demenza nella loro vita . Lo studio ha anche osservato che i sintomi della demenza erano significativamente diversi nei veterani di guerra rispetto alle persone che non andavano in guerra.

Sebbene Wally non abbia altri familiari con cui condividere i suoi ricordi rimanenti, non è certo a corto di amici. Amici e visitatori frequenti come i suoi ex vicini di Goulburn, Les Reko, Howard Bye, Helen e Peter Corby hanno fatto in modo che Wally fosse costantemente supportato e circondato dall'amore. Nel corso degli anni, Les e Howard si sono assicurati che a Wally non mancassero le attività di commemorazione per i veterani dell'esercito australiano, e i Corby si prendono cura dell'amato cane Kelly di Wally, riunendo la coppia attraverso visite regolari.

Kerri Hartney, direttore del centro dell'Esercito della salvezza Gill Waminda Aged Care Center, afferma che è stato commovente vedere la manifestazione della comunità attorno a Wally.

“Nonostante le condizioni di Wally, è stato bello vederlo celebrato dalla comunità e dai suoi amici dell'esercito e vederlo finalmente ricevere il riconoscimento che merita. È molto amato dallo staff del Centro, che ha raccolto foto e ricordi della vita di Wally. "

All'inizio di quest'anno Wally ha festeggiato il suo 80 ° compleanno e lo staff del Centro ha organizzato una speciale festa di compleanno per lui, alla quale hanno partecipato i suoi amici di lunga data, i vicini e gli ex compagni dell'esercito.

In vista del giorno speciale, gli amici di Wally hanno creato un post su Facebook chiedendo agli altri veterani di inviare i loro auguri di compleanno per l'ottantesimo compleanno di Wally. Da allora, lo staff di Gill Waminda afferma di aver ricevuto oltre 25 biglietti d'auguri e 20 e-mail al giorno, oltre a innumerevoli regali, visitatori e telefonate - tutti celebrando Wally e i suoi anni di servizio.

Ogni giorno leggono nuove carte ed e-mail a Wally, le mettono in mostra nella sua stanza e lo aiutano ad aprire i suoi regali. Rebecca Ness, responsabile delle attività ricreative, ha contribuito a garantire a Wally il riconoscimento che merita, con l'aiuto di Michael Singh, il responsabile della manutenzione, e Kathryn Price, il responsabile delle cure presso il Centro.

Non è tutto il personale che fa del suo meglio per Wally - accolgono anche i suoi ospiti - che hanno incluso studenti della Long Tan Company, Duntroon, che servono e sono pensionati ufficiali di Kapooka Wagga Wagga, il Veterans Motorcycle Club, Bob Tetley a Veterano del Vietnam di Long Tan (che ha montato tutte le medaglie di Wally per lui), e il senatore del Nuovo Galles del Sud Jim Molan AO, DSC un politico australiano ed ex grande generale dell'esercito australiano.

Questo ANZAC Day non sarà diverso per Wally. Non sarà certo solo, e non lo spenderà per le strade di Goulburn. Sarà nel conforto della casa amorevole presso il Centro di cura per anziani Gill Waminda dell'Esercito della Salvezza, molto probabilmente frequentando un servizio ANZAC Day, circondato da vecchi e nuovi amici ritrovati, cadetti della Long Tan Company, il personale impeccabile e il suo amorevole cane Kelly.