Negli ultimi 120 anni, l'Esercito della salvezza ha fornito assistenza agli anziani in Australia. Abbiamo approfondito l'assistenza alla comunità, uno dei servizi offerti da The Salvation Army Aged Care.

Il direttore generale dell'assistenza comunitaria, Fiona Sanders, ha condiviso la sua visione e le sue riflessioni sul perché questo servizio sia particolarmente importante nella nostra società di oggi.

Che cos'è l'assistenza comunitaria?

Quando pensiamo all'assistenza comunitaria, comunemente pensiamo all'assistenza domiciliare, il che significa fornire servizi alle persone nelle loro case. Penso che la cosa chiave sia che quando le persone invecchiano, i normali compiti della vita quotidiana diventano più difficili. Ma la sfida è che non vogliono rinunciare alla propria indipendenza facendo entrare qualcun altro nella propria casa e svolgere compiti per loro.

Quali sono alcuni equivoci su Community Care?

Il processo di valutazione attraverso il Team di valutazione delle cure per anziani (ACAT) per la possibile ammissibilità al finanziamento può essere scoraggiante per le persone. Perché sono preoccupati che, essendo valutati, esporranno la loro vulnerabilità e saranno portati fuori dalle loro case. Ma l'idea di Community Care è mantenere le persone a casa. Si tratta di mantenere l'indipendenza delle persone e la loro capacità di fare scelte indipendenti. Si tratta di vivere la vita che desideri, mentre ricevi le cure di cui hai bisogno. Quindi quello che siamo qui per fare è supportarti per continuare a vivere la vita che vuoi vivere a casa.

Perché Community Care è un servizio importante?

Ciò che amo di più di Community Care è che le persone sono in grado di invecchiare in un ambiente familiare e hanno la sensazione di avere ancora il controllo su come vivono la loro vita. Penso che sia la cosa più importante che siamo in grado di fornire servizi alle persone nelle loro case. Tenendoli a casa e consentendo loro di prendere decisioni su come vogliono vivere la loro vita - come fare una chiamata quando vogliono mangiare o quando vogliono fare acquisti.

Qual è il nostro punto di differenza?

Penso che la cosa davvero bella di un'organizzazione come noi sia che sviluppiamo una relazione con le persone a cui teniamo. Quindi non siamo solo noi a mandare qualcuno a pulire una casa, cucinare un pasto, fare la spesa o appendere il bucato sulla linea. Si tratta di sviluppare una relazione in modo che non vedano l'ora che la persona venga a trovarli a casa. Cerchiamo anche di abbinare i caregiver. Quindi cerchiamo di sviluppare uno storyboard sulle persone che stiamo cercando in modo da poter stabilire una connessione significativa con la loro vita - quella che è la loro vita precedente e la loro vita attuale.

Chi può beneficiare dell'assistenza comunitaria?

Qualcuno che vive da solo e potrebbe non avere una famiglia che vive nella stessa città. Potrebbero avere bambini che vivono da uno stato all'altro. Quindi non hanno un supporto immediato. Ma avere un pacchetto di assistenza domiciliare o essere ammissibili al finanziamento attraverso il programma di sostegno domestico del Commonwealth dà loro accesso al sostegno che avrebbero potuto avere se la loro famiglia fosse disponibile. Forniamo anche assistenza a parecchie persone che hanno ancora il coniuge e offriamo supporto a entrambi.

C'è una domanda crescente di assistenza comunitaria?

Oh sì, è enorme. Ci sono state notizie nei media sul declino delle persone che vanno in assistenza agli anziani e un aumento dei servizi erogati a casa. C'è sicuramente più gente che riceve i pacchetti di assistenza domiciliare e ci sono finanziamenti disponibili per supportare le persone nelle loro case. È solo che il processo di accesso ai finanziamenti può essere piuttosto complicato.

Come possono le persone accedere ai finanziamenti?

Se non sai a chi rivolgersi per chiedere aiuto, ti aiuteremo. Uno dei servizi che siamo più che felici di offrire è quello di aiutare le persone a navigare nel sistema di assistenza agli anziani. Possiamo provare ad accelerare il processo di valutazione, scoprire a quali finanziamenti sei idoneo e aiutarti a superare tale processo. Fondamentalmente, ti aiuteremo a navigare attraverso la nebbia e faremo tutto il possibile per consentirti di farlo

ricevere i servizi che desideri a casa. E non paghiamo per quello.

Quando le persone dovrebbero iniziare a esplorare le loro opzioni in Community Care?

Devi far rotolare la palla prima che sia necessaria la cura. Con l'avanzare dell'età, avranno bisogno di aiuto per alcuni aspetti della loro vita quotidiana. Non ha senso aspettare fino al tuo

la madre o il padre non possono più vestirsi da soli. Devi davvero sederti con loro, che è esattamente quello che ho fatto con la mia gente, e spiegare che non importa se non sono pronti a ricevere servizi. Possono essere necessari da tre a quattro mesi per ottenere la valutazione e quindi possono essere necessari un mese o due per riavere il rapporto dicendo che sei idoneo. Quindi possono essere necessari 18 mesi prima che ti venga assegnato un pacchetto. Quindi è un processo di due anni. Vale la pena notare che il pacchetto può essere parcheggiato se non è necessario in quel momento. È meglio iniziare la conversazione e seguire il processo, prima che se ne presenti la necessità.

Per ulteriori informazioni su Community Care, contattare il nostro team di assistenza clienti al numero 1300 111 227 e chiedere di parlare con un rappresentante di Community Care, inviandoci un'e-mail su agecare.enquiries@salvationarmy.org.au
o visitare il nostro sito Web www.agedcare.salvos.org.au.